Cedolare secca forse anche per affitto dei negozi –

Cedolare secca forse anche per affitto dei negozi –

Si aprono spiragli per l’estensione della cedolare secca sugli affitti anche agli immobili commerciali. La novità,
da sempre sostenuta da Confedilizia, per frenare l’abbandono dei centri storici da parte delle attività commerciali,
potrebbe essere prevista in via sperimentale nella prossima manovra di bilancio.
Lo ha lasciato intendere il viceministro dell’economia e delle finanze, Enrico Morando, intervenendo al 27esimo
convegno del coordinamento legali della Confedilizia.
Morando ha confermato che nella Manovra 2018 sarà rinnovata la cedolare secca del 10% sugli affitti abitativi a canone
concordato in scadenza il prossimo 31 dicembre. Una misura che il numero due del Mef giudica «assolutamente
indispensabile». Per quanto riguarda le locazioni commerciali, Morando ha annunciato l’intenzione di proporre una
sperimentazione della cedolare «per contrastare la desertificazione dei centri storici». ( ITALIA OGGI )