Così l’acquisto di immobili per i figli è sicuro –

Così l’acquisto di immobili per i figli è sicuro –

L’acquisto della casa per i figli è un’operazione legittima, ma deve essere il più possibile trasparente nelle modalità e tracciabile per quel che riguarda la provenienza del denaro, sia che questo venga prima trasferito ai figli che poi acquisteranno, sia che transiti direttamente dalla disponibilità dei genitori a quello dei venditori. In questo modo si evitano problemi in caso di accertamento fiscale e in sede successoria. La donazione del denaro ai figli attraverso un atto di donazione, affinché siano poi questi ultimi a effettuare i pagamenti a favore del venditore, ha il vantaggio della massima trasparenza sia rispetto ai rapporti familiari sia nel caso di eventuali verifiche da parte dell’Agenzia delle Entrate a carico dell’acquirente in ordine alla provenienza del denaro impiegato. Anche senza atto di donazione, resta lecito il trasferimento di somme di denaro dal conto corrente dei genitori a quello dei figli. È un’operazione che però può più facilmente portare a un accertamento fiscale, a cui comunque si potrà rispondere dimostrando la trasparenza del proprio operato con la tracciabilità dei trasferimenti (bonifico o assegno circolare). L’operazione è sconsigliabile in caso di importi molto elevati. ( Fonte Il Sole24ore )