In costante aumento i contratti di affitto –

In costante aumento i contratti di affitto –

Dal 2008 ad oggi si è rilevato nel settore delle case un crescente ricorso all’affitto. Dai dati dell’Agenzia delle Entrate relativi all’anno 2015, sono stati 1.668.791 i contratti di locazione stipulati su tutto il territorio nazionale, una cifra quattro volte più grande del numero di compravendite realizzate nello stesso periodo (poco meno di 450.000). La cifra si traduce in un +16,9% rispetto al 2011, pari a 240.728 transazioni registrate in più. Le stipule locative hanno riguardato oltre 2 milioni di immobili, tra cui quasi 1,4 milioni sono stati affittati ad uso abitativo. I numeri non tengono conto delle locazioni turistiche brevi (di durata non superiore a 30 giorni) dove i proprietari afittano tramite Airbnb o portali simili. Diversi sono i motivi del successo delle locazioni durante l’ultimo decennio, tra cui sicuramente il calo delle compravendite registrato nel pieno della crisi economica. Nel 2007 gli acquisti di case si attestavano su un ritmo di quasi 800 mila transazioni mentre oggi, grazie alla ripresa degli ultimi 30 mesi, si è tornati su una quota attorno ai 500 mila. Inoltre il concetto di casa di proprietà non è così radicato come in passato, soprattutto nelle famiglie unipersonali.