Nuovo catasto urbano da dicembre 2019 –

Nuovo catasto urbano da dicembre 2019 –

Un documento dell’agenzia dell’entrate delinea i contorni del nuovo catasto urbano: la novità principale riguarda la scomparsa di case popolari e immobili di lusso e l’introduzione di un’unica categoria per tutte le abitazioni ( scomparsa delle cat. A1 – A2 – A3 etc. ).

Altre novità: 1) sconti per le case di interesse storico-artistico – sono previste adeguate riduzioni di rendite e valori patrimoniali fino al 30% per le case di interesse storico artistico che rientrano nella categoria ordinaria;  2) nuovi criteri di misurazione – i criteri che serviranno a dare il valore agli immobili si baseranno anche su elementi quali l’ascensore, piano, affaccio e la superficie. il valore di riferimento di una singola zona sarà infatti aumentato o diminuito in base ad alcuni parametri, tra cui ubicazione e conservazione, poi moltiplicato per i m2;  3) invarianza di gettito per le imposte sulla casa – la nuova base imponibile per calcolare le tasse sulla casa sarà il valore patrimoniale, con l’obiettivo di assicurare la sostanziale invarianza di gettito complessivo delle imposte erariali e locali. Il nuovo catasto dovrebbe essere pienamente operativo a partire da Dicembre 2019.