Per gli immobili commerciali scambi e prezzi stabili –

Per gli immobili commerciali scambi e prezzi stabili –

Un mercato stabile, che prevede per quello che resta del 2018 un numero di scambi e prezzi di vendita uguali se non inferiori a quelli attuali e sconti invariati. Lo dice il sentiment degli operatori immobiliari brianzoli per quanto riguarda gli immobili industriali in vendita, rilevato
in ottobre da Fimaa (Federazione italiana mediatori agenti d’affari) Milano Monza Brianza. In attesa di dati numerici sull’andamento del mercato l’indice sintetico che mostra l’ottimismo (o pessimismo) in base all’andamento di domanda, offerta, cambi e prezzi parla di una percentuale del 67,8% (calcolata rispetto al 2005) ed è in aumento sia per quanto riguarda il raffronto con il primo quadrimestre 2017 (più 1,7%) sia con il secondo quadrimestre dello stesso anno (più 9,1%) . Sulla stessa linea i dati che riguardano il clima di fiducia relativo alle locazioni, anche se domanda e offerta fanno segnare una diminuzione del 3,1% e del 5,6% rispetto ai mesi centrali del 2017. Intanto stanno calando i tempi medi di vendita (e non solo dal punto di vista degli immobili industriali) mentre per quanto riguarda gli sconti nel 51,9% dei casi sono superiori al 15%, una quota in calo se messa confronto coni valori registrati tre anni or sono.