Se l’immobile è gravato da vincoli –

Se l’immobile è gravato da vincoli –

Se il promittente venditore dichiara falsamente che l’immobile è libero da vincoli, il promissario acquirente non può agire per l’annullamento del preliminare per errore vizio del consenso, ma può chiedere la risoluzione del contratto preliminare per inadempimento della controparte. Nessun rischio comunque affidandosi a Colina & Pessina che verifica a proprie spese, prima dell’accettazione del venditore, che non esistano vincoli sull’immobile proposto in vendita, tutelando in tal modo l’acquirente prima che lo stesso versi la caparra.